Dopo avere trascorso il primo giorno del weekend alle Terme del Garda, il secondo giorno ci dirigiamo in una struttura completamente diversa, nuovissima, inaugurata di recente, che si trova a Pescantina di Verona: Aquardens.

Esattamente l’opposto del Parco del Garda, qui tutto è costruito dall’uomo, non c’è nulla di naturale e la tecnologia regna sovrana. Ci sono vasche, piscine, percorsi ed aree per tutti i gusti e per tutte le età, sia all’interno che all’esterno.

Una meravigliosa sensazione che non avrei mai creduto di poter provare, essendo io molto freddolosa, è quella di stare in una piscina all’aperto il mese di febbraio ammirando le montagne attorno a me con le cime ricoperte di neve.

Fa un certo effetto pensare a questo eppure avviene tutto naturalmente quando entri ad Aquardens, è inverno ma non hai mai freddo, c’è il sole e ti sembra estate perché stai in una piscina poi ti guardi attorno e vedi la neve: l’esperienza vale sicuramente essere provata e vissuta, per me era la prima volta ma non certamente l’ultima.

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia il tuo 'Like' cliccando sul pulsante!

All’interno di Aquardens la scelta di cosa fare è molto varia, il parco si vanta di essere il più grande parco termale d’Italia, ognuno può trovare la sua giusta collocazione tra vasche e piscine, dai più piccoli ai più anziani.

Devo ammettere che non avrei mai pensato che un weekend alle terme sul Lago di Garda di questo genere avesse un tale effetto “benefico” sul corpo e soprattutto sulla mente, qui stacchi veramente la spina dal mondo e ricarichi le batterie in modo assolutamente piacevole.

Entrambi i parchi sono ben strutturati per quanto riguarda i servizi, i parcheggi, le aree esterne ed interne attrezzate, nulla è lasciato al caso ed il benessere di chi li visita è assicurato in ogni momento.
Penso valga assolutamente la pena provarli e passarci qualche ora, il biglietto d’ingresso può essere orario o giornaliero ed i prezzi non sono eccessivamente alti.
La prossima volta (che spero sia il più presto possibile) voglio assolutamente provare entrambe le situazioni anche di sera, penso che con le luci artificiali nell’oscurità della notte sia il Parco Termale del Garda sia Aquardens valgano la pena di essere visti e vissuti: non vedo l’ora!

Monia Strazzari

Ti sei perso la prima parte del viaggio di Monia? leggilo qui

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia il tuo 'Like' cliccando sul pulsante!

Info e link utili

Camper e caravan possono sostare gratuitamente nell’area a loro adibita presso il parcheggio illuminato del Parco Termale Aquardens.

Indirizzo: Via Valpolicella, 63 S. Lucia Di Pescantina, Pescantina, Verona

Coordinate GPS: 45° 30′ 21.1608″ N, Longitudine: 10° 49′ 43.2444″ E

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia il tuo 'Like' cliccando sul pulsante!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Filter by Categories
Articoli in evidenza
Basilicata
Campania
Campeggi & c.
Camper
Camper, roulotte e tenda
Centro
Città
Di tutto un pò
Dicembre 2018
Emilia-Romagna
Emilia-Romagna
Eventi e Raduni
In vacanza con gli amici a 4 zampe
Isole
Lago
Lazio
Lombardia
Marche
Mare
Montagna
News
Nord
Notizie di cronaca
Novembre 2018
Piemonte
Pleinair lifestyle
Pleinair tech
Prodotti e accessori
Puglia
Puglia
Salone del Camper 2017, Parma
Sardegna
Sardegna
Sicilia
Speciale Carnevale 2018
Speciale Pasqua 2018
Speciale Turismo & Outdoor Parma 2018
Spunti di viaggio
Sud
Tenda e c.
Toscana
Trentino-Alto Adige
Umbria
Veneto
Veneto

Categorie

Archivi