immagine iscrizione newsletter

Redazionale

Sardegna, provincia di Cagliari. Vi ho già raccontato dell’Agricampeggio Gli Ulivi (clicca qui per l’articolo), ma ancora non vi avevo parlato del Ristorante con cucina sarda tipica ad esso abbinato. Quindi eccomi qui, con il racconto di una cena davvero unica.

Sono due anni (tre stagioni per la precisione) che Andrea (gestore dell’Agricampeggio Gli Ulivi e co-gestore insieme alla famiglia del fratello e dei genitori del Ristorante e Bed & Breakfast) ed io ci conosciamo.

Le piazzole per camper, roulotte e tenda non distano molto dal Ristorante, che è raggiungibile attraverso una strada sterrata in mezzo agli ulivi.

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia il tuo 'Like' cliccando sul pulsante!

Il Ristorante dell’Agricampeggio Gli Ulivi è in una posizione spettacolare, e dai tavoli è possibile godere della vista di un romanticissimo tramonto e del mare.

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia il tuo 'Like' cliccando sul pulsante!

Tavolo pronto: ci siamo seduti e abbiamo dato inizio alla nostra fantastica cena sarda con gli antipasti! Salumi, pecorino, verdure pastellate, verdure alla griglia ed olive, e fegatini.

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia il tuo 'Like' cliccando sul pulsante!

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia il tuo 'Like' cliccando sul pulsante!

Come erano? Tutto davvero ottimo, anche a detta dei bimbi (mia figlia e mio nipote). Non è avanzato assolutamente nulla!

Con calma (non lentezza, calma), siamo passati al primo piatto. Un bis di culorgiones e malloreddus.

Non sono di certo l’Anton Ego di Ratatouille (e per fortuna!), ma posso dirvi che è stato un tripudio di sapori. Mi aspettavo i classici culorgiones con ripieno di patate e pecorino (declinati nei diversi modi a seconda della zona di produzione), ma al primo assaggio la sorpresa: un ripieno morbido e delicato, in cui sentivo la presenza di ricotta (talmente delicata che mai avrei detto fosse di pecora) e di un agrume (ho poi scoperto essere scorza d’arancia). Dire squisiti è dire poco. Superbi anche i malloreddus (conosciuti in “continente” come gnocchetti sardi) conditi con un sugo a base di carne in cui si avvertiva in modo delicato la presenza di finocchietto.

Il vino calava insieme al sole, in un’atmosfera magica.

Tra una chiacchiera e l’altra, siamo passati al secondo: maialetto sardo e crudité.

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia il tuo 'Like' cliccando sul pulsante!

Confesso di avere solo assaggiato il maialetto perché mi sentivo tremendamente in colpa. A malincuore devo ammettere che era davvero ottimo.

Chiudiamo questa fantastica cena con dolcetti sardi fatti in casa, e un ottimo mirto autoprodotto.

Una cena superlativa, da tutti i punti di vista: cibo superbo, panorami ed atmosfere uniche, grande gentilezza e disponibilità del personale e la presenza di un parchetto giochi, “defilato” rispetto ai tavoli, nel quale i bimbi hanno potuto fare conoscenza e giocare tra una portate e l’altra. Non ho visto un solo tablet o videogioco, evento ormai raro ai giorni nostri.

Atmosfera magica, ottima cucina, servizio impeccabile: non credo si possa volere di più! Provare per credere!

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia il tuo 'Like' cliccando sul pulsante!

logo agriturismo gli ulivi

Coordinate GPS: Latitudine N39.19482°, Longitudine: E9.54422°

Via San Pietro n. 48
09040 Castiadas/Cagliari

Telefono +39 380 3264992

E-mail: andrea@agriturismo-gli-ulivi.com

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia il tuo 'Like' cliccando sul pulsante!

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia il tuo 'Like' cliccando sul pulsante!