Genius Camping Magazine nasce per offrire ai campeggiatori e a tutti gli amanti del pleinair una piattaforma tematica per condividere le proprie idee, le proprie esperienze ed i propri consigli, sotto forma di articoli in stile “giornalistico”. Nasce dalla passione per i viaggi, dalla voglia di condividere idee ed esperienze e dal desiderio di fare conoscere quanto sia bella ed entusiasmante la vacanza con camper, roulotte e tenda.

Genius Camping Magazine è una testata giornalistica e Carlotta Minozzi è il direttore responsabile.

“Chi scrive su Genius Camping Magazine ama il turismo itinerante, me compresa; abbiamo gusti diversi ma siamo uniti da una grande passione: quella per la nostra “casetta mobile”, sia essa un camper, una roulotte o una tenda.

Perché viaggiare sentendoci a casa è ciò che amiamo di più: l’emozione di scoprire luoghi nuovi e di fare nuove esperienze unita alla tranquillità e a quel senso di serenità  che solo la propria casa sa dare. Siamo come “chiocciole”, ci portiamo dietro la nostra casa. La porta virtuale di Genius Camping Magazine è aperta a tutti, veterani del camping e neofiti, perché questo è lo spirito di chi ama il mondo del campeggio.

Se ami scrivere o ami fotografare, o ami entrambe le cose, e vorresti pubblicare su Genius Camping Magazine, ti invitiamo a leggere le norme di invio e le norme redazionali o a contattarci via e-mail all’indirizzo redazione@geniuscamping.com

La Redazione di Genius Camping Magazine

La Redazione è composta da alcuni Autori e persone che dedicano parte del proprio tempo libero al lavoro di redazione, curando ricerche, approfondimenti, ecc. Ve la presentiamo (in ordine alfabetico):

Ariela Pancaldi (autrice): la mia innata curiosità mi porta ad essere un’amante dei viaggi sotto qualsiasi forma, siano essi in tenda, camper, nave o macchina: qualsiasi cosa è valida purchè mi porti a conoscere nuove culture, a migliaia di chilometri dalla mia amata Bologna o spesso anche nella mia stessa regione. Sono un’amante della fotografia, della musica, dei libri, del cinema, della storia e di tutto quello che fa sognare ad occhi aperti e che fa viaggiare con la mente pur restando sul divano di casa.

Marco Capozzi (inviato speciale): classe 1977, amante degli sport, dalla MTB alla canoa, dei viaggi e campeggiatore praticamente da sempre, prima in tenda poi in camper. Emiliano-romagnolo in tutto: simpatia, propensione alle chiacchiere e naturale genuinità, per dirla in gergo, “bucano lo schermo” quando si guardano i video da lui girati.

Mauro Montanari (autore): la passione per il plein air mi è stata trasmessa dai miei genitori, ho cominciato a viaggiare prima in tenda, poi carrello tenda e caravan fin da bambino attraversando buona parte dei paesi europei. Ho continuato a viaggiare in moto, poi con l’arrivo delle figlie il passaggio al camper è stata la scelta più naturale. Gli impegni familiari sono sempre più intricati e il camper ci permette di non dover dipendere da orari e prenotazioni, diventando un perfetto compagno di viaggio, magari anche solo a pochi km da casa, ma sempre “in viaggio”.

Riccardo Righi

Riccardo Righi (autore ed inviato): “Cesena, classe 1970, Romagnolo dalla Nascita, amante dell’abitar viaggiando in tutte le sue forme. La mia passione? …Vivere in una baracca su ruote. Non potendo, perchè padre di famiglia con 3 figlie, più cane (femmina) mi accontento di trainarla in cerca di luoghi sperduti da scoprire.”

Vanda Chiampan: sono Vanda, sono moglie, mamma, nonna felice!! Ho sempre amato le vacanze in piena libertà, infatti abbiamo iniziato con una tenda, poi con un carrello tenda , una roulotte e in seguito , abbiamo optato per un camper ! Con la mia famiglia siamo riusciti a goderci dei bei viaggi … e spero ancora di riuscire a farne dei nuovi!!!

Gli Autori di Genius Camping Magazine

Gli autori che pubblicano su Genius Camping Magazine sono camperisti, appassionati delle vacanze in tenda e roulotte, ingegneri, guide turistiche, giornalisti, scienziati, che hanno dedicato tempo e risorse a scrivere per tutti noi. Ve li presentiamo (sempre in ordine alfabetico).

Alessandro Abis, un ingegnere ambientale profondamente legato alla propria terra, la Sardegna, e al Sole. Amante della Natura, degli sport, dei viaggi e delle emozioni che questi, singolarmente o combinati, sanno regalare. Una passione profonda per tutto ciò che sole e Natura portano nelle vite degli uomini, che emerge prepotentemente dai suoi racconti e dai suoi scatti fotografici e che chi ha la possibilità di partecipare ai suoi eventi può vivere in prima persona.

Birillo Baunnover, un can-perista giornalista d’eccezione, nato a Modena e cresciuto in Emilia Romagna. Provvisto di mente acuta ma, sfortunatamente, non di pollice opponibile deve appoggiarsi alla sua Cina (diminutivo di padroncina) per la trascrizione delle sue memorabili avventure. Le sue radici affondano in tutta Europa; i suoi antecani sono stati infatti animali da compagnia delle più famose casate reali. Da lì la sua grande passione per i viaggi, alla ricerca delle proprie origini. Esempio per tutti i quadrupedi, spera di avere presto altri colleghi a quattro zampe qui sul Magazine.

Bruno Rossi, classe 1942, è un giornalista dal 1970: corrispondente, cronista, spirito libero e indipendente, si è occupato di cronaca e senza peli sulla lingua… di giornalismo di inchiesta, e (forse per questo…) è Free Lance dal 1987. Un lungo curriculum che include la pubblicazione di tre manuali economico-assicurativi per Milano Finanza e per il Salvagente. Oggi, finalmente… è in (quasi) pensione.

Davide Pozzi: tantissimi capelli fa la mia prima parola non fu mamma, ma andiamo. Sono trascorsi 50 anni ma quella splendida malattia è rimasta tale e quale. Buttato a 20 anni sul mio primo camion ho girato l’Europa per 12 anni, ogni viaggio un’avventura. Il tempo è passato ma la sete di viaggi e curiosità no, oggi ho la fortuna di avere una professione che mi permette di vivere buona parte dell’anno con la mia casetta itinerante, un dono Divino e prezioso che continuerò a coltivare viaggio dopo viaggio.

Dimitri Busso: Sono un campeggiatore dalla notte dei tempi, da quando negli anni 70 comprai la prima tenda “a casetta” per andare in vacanza in una Calabria dove i campeggi all’epoca erano un miraggio. Da allora tanta acqua ne è passata sotto i ponti, sono passato alla roulotte negli anni 80 e infine al camper, negli anni 90, posso definirmi un vero amante del turismo all’aria aperta. Classe 1945, sono la dimostrazione che dopo la pensione c’è ancora tutta una vita da vivere, meglio ancora se in viaggio!

Federico Proserpio, camperista dalla nascita, affetto da una grave sindrome di MDCA (Malattia da Camper Acuta “Dorr. Berjikvov Nicolaj 1865”). Appassionato di camper e montagna, fiero possessore di Ford Transit Safariways Nairobi classe 1994, chitarrista e cacciatore di Troll nel tempo libero, impara a camminare sul camper in un’area di sosta della Normandia. Tipo decisamente mansueto e solitario, lo si può trovare principalmente nelle aree camper del nord. Giovane esemplare di camperista non dà fastidi al vicino di piazzuola, simpatico e socievole all’occorrenza.

Giordano Cevolani, dirigente di ricerca, già responsabile dell’Area della Ricerca del CNR a Bologna, è uno stimatissimo geofisico e planetologo. Per molti anni è stato uno dei referenti italiani per meteore e meteoriti ed ha partecipato alle ricerche in Antartide. Nel 1996 gli è stato dedicato un asteroide (6069 Cevolani). Ha più di 200 pubblicazioni ed è autore di saggi scientifici.

Veronica Forlani. Appassionata di fotografia e di viaggi, amo stare all’aria aperta nella natura. Ho iniziato a fare vacanze vacanze in tenda con mio marito sognando, un giorno, di andarci in camper. Da quando abbiamo realizzato il nostro sogno non ci siamo più fermati! Ora siamo in quattro in famiglia e abbiamo contagiato anche i nostri figli con la passione per i viaggi, la cultura e le città d’arte. Ah, dimenticavo, mi chiamo Veronica e sono una persona molto semplice. Volete partire con noi?