Un weekend lungo tre giorni. La voglia di partire è tanta. Dove andare? Ecco 5 suggerimenti.

1. Destinazione Mare. Porto Garibaldi (FE). Comacchio Beach Festival

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia il tuo 'Like' cliccando sul pulsante!

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia il tuo 'Like' cliccando sul pulsante!

Sul lungomare di Porto Garibaldi, Lidi di Comacchio, venerdì 2 giugno, dalle ore 21:30, il concerto di Antonello Venditti  darà il via al Comacchio Beach Festival, grande evento musicale.

Sabato 3 giugno Paolo Ruffini, accompagnato da Beatrice Baldaccini e Giulia Sola, presenterà la seconda serata della manifestazione che vedrà come ospiti sul palco Paola Turci, Sergio Sylvestre, Mario Venuti, Giovanni Caccamo, Deborah Iurato, Alice Paba, Matthew Lee, Bouchra, Andrea D’Alessio, Eva Pevarello, Lelio Morra JSP e Mr Chryss Coketo & Kensi Klock. L’ingresso è gratuito.

Di giorno, potrete godere delle tantissime spiagge dei Lidi di Comacchio: Lido di Spina, Lido degli Estensi, Porto Garibaldi, Lido degli Scacchi, Lido di Pomposa, Lido delle Nazioni e Lido di Volano. Ogni Lido è diverso, alcuni offrono maggiore tranquillità, altri maggiori svaghi e divertimenti.

Se non avete voglia di mare, la città di Comacchio, conosciuta anche come “la piccola Venezia”, merita sicuramente una visita.

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia il tuo 'Like' cliccando sul pulsante!

2. Destinazione Collina. Brisighella (RA). Festa medievale

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia il tuo 'Like' cliccando sul pulsante!

Venerdì 2, sabato 3 e domenica 4 giugno l’eterno fascino del medioevo rivive nel borgo antico di Brisighella grazie alla Festa Medievale.

Il dedalo di viuzze acciottolate, i tratti di cinta muraria, l’antica via del Borgo, più conosciuta come “Via degli Asini” poiché offriva riparo agli animali, faranno un salto indietro nel tempo.

Nobili e cavalieri, musicanti e artigiani, soldati e contadini, giullari e cantastorie, nei loro abiti tradizionali, allieteranno i visitatori e coloreranno i borghi medievali della città, riportando alla vita antichi mestieri, costumi, scontri d’arme ed intrattenimenti.

Al calar del sole, il fuoco delle torce illuminerà il borgo e i suoi antichi abitanti, in un susseguirsi di rullii di tamburi e duelli infuocati, fino alla chiusura con balli e concerti.

Orari:

Rocca Manfrediana di Brisighella: ven : 10:00 – 23:00, sab: 10:00 – 24:00, dom: 10:00 – 23:00

Biglietto di ingresso:

Adulti: 5 € – Ragazzi (6-14 anni): 3 €

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia il tuo 'Like' cliccando sul pulsante!

3. Destinazione Lago. Lazise

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia il tuo 'Like' cliccando sul pulsante!

Lazise, il cui nome di derivazione latina significa “città sul lago”, è una splendida cittadina sul Lago di Garda.

A 24 km da Verona ed inserita in un contesto paesaggistico assolutamente vario e di grande impatto, Lazise offre ai visitatori un’ampia scelta di attività tra cui scegliere: itinerari naturalistici nell’entroterra, con passeggiate a piedi o in bicicletta; percorsi a piedi sul lungo lago, che non mancheranno di riservare ai visitatori meravigliosi spettacoli della Natura; passeggiate per i vicoli e le piazzette del centro storico, dal fascino indiscusso.

Lazise è anche un ottimo punto di partenza per visitare il Parco Natura Viva, a Bussolengo: il parco è davvero curato, gli animali hanno ampie aree a loro dedicate e i percorsi didattici sono davvero interessanti. I vostri bimbi (ma non solo loro!) se ne innamoreranno.

A Colà di Lazise, piccola frazione locale, sorge il Parco Termale del Garda, che ospita due meravigliosi laghi termali (potete leggere l’esperienza di Monia nel suo articolo Weekend alle Terme sul Lago di Garda).

Tante le attività a disposizione, non vi resta che scegliere quelle che più vi piacciono!

(Photo Credits: Arch. Elisabeth Foroni)

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia il tuo 'Like' cliccando sul pulsante!

4. Destinazione Città. Orvieto

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia il tuo 'Like' cliccando sul pulsante!

L’Umbria è una delle più belle regioni d’Italia. Tra le decine di mete turistiche umbre, vogliamo segnalare Orvieto.

Dall’alto della collina in tufo su cui sorge, Orvieto emana un fascino innegabile. Tra i must da vedere troviamo indubbiamente il Duomo, gioiello dell’arte gotica italiana, il famoso Pozzo di San Patrizio, la città sotterranea e Piazza del Popolo

Un percorso pedonale, detto Anello di Orvieto, cinge la città e collega diversi siti di interesse facenti parte del PAAO (Parco Archeologico Ambientale dell’Orvietano). Il sentiero percorre tutto il perimetro del massiccio di tufo su cui sorge la città.

Orvieto va vissuta: perdetevi per le antiche vie del centro, scoprendo scorci di assoluta bellezza; sedetevi al tavolino di un bar o su una panchina e fate vostra l’armonia unica che si percepisce qui. Ogni angolo della cità riserva atmosfere di grande impatto, difficili da raccontare a parole. Non abbiate fretta, lasciate che sia la città stessa a condurvi alla scoperta delle sue bellezze. Lasciatevi sedurre dalla gastronomia locale, dagli umbrichelli, dai salumi sapientemente lavorati.

Orvieto, la “città alta e strana“, vi conquisterà.

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia il tuo 'Like' cliccando sul pulsante!

5. Destinazione Sud. Alberobello e Matera

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia il tuo 'Like' cliccando sul pulsante!

DSC04613

Alberobello, capitale dei trulli

La Puglia non è solo mare cristallino e spiagge caraibiche, è anche cultura, architettura e tradizione. Alberobello è un vero gioiello architettonico, costituito quasi interamente da trulli. I trulli sono costruzioni in pietra a secco con tetti conici il cui corpo, di un luminosissimo bianco, contrasta cromaticamente con i tetti realizzati in pietra locale color grigio scuro. Unica città pugliese in cui vi è ancora un intero quartiere di trulli, Alberobello è una piccola città che può essere tranquillamente visitata in un giorno, a piedi. Il fascino indiscusso dei suoi trulli vi catturerà. Vi consigliamo di vagabondare per le viuzze della città e di godere della magia che vi si respira.

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia il tuo 'Like' cliccando sul pulsante!

DSC04580

 

Matera, città dei sassi

Matera e i suoi sassi offrono al visitatore un paesaggio culturalmente unico. I sassi, inseriti dall’UNESCO nella lista del Patrimonio Mondiale, presentano incredibili elementi architettonici, stratificatisi via via nel corso del tempo, a partire dai complessi e chiese rupestri, fino alle aree di sepoltura, il tutto in un continuo alternarsi di fabbricati risalenti ad epoche ed ere diverse. Medioevo, rinascimento, barocco, fino ad arrivare all’epoca moderna: ogni era ha lasciato il suo segno in questa incredibile ed unica città. È possibile salire e scendere dai tanti vicoli, scoprendo scorci sempre nuovi e sorprendenti.

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia il tuo 'Like' cliccando sul pulsante!

Se partite dal nord e pensate che tre giorni siano pochi per un viaggio verso sud, leggete la nostra esperienza nell’articolo “Puglia e Basilicata, dall’Emilia Romagna in toccata e fuga” 😉

L’Italia è una terra meravigliosa, con una ricchezza artistica e naturalistica unica ed introvabile. Non basterebbero dieci vite per descrivere tutti i luoghi che vale la pena visitare. Avete altri suggerimenti di viaggio per il lungo weekend del 2 giugno? Scrivetele nei commenti!

 

Carlotta Minozzi

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia il tuo 'Like' cliccando sul pulsante!

Info e link utili

Porto Garibaldi, Comacchio (FE)

Parcheggio Camper, Lido degli Estensi, Viale Alessandro Manzoni (da qui è possibile attraversare il canale con il traghettino)

Parcheggio Comunale Camper, Porto Garibaldi, viale dei mille, tel. 0533/310111 (1,4 km dal lungo mare vicino al canale)

La Redazione consiglia:

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia il tuo 'Like' cliccando sul pulsante!

DSC04636
DSC04633

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia il tuo 'Like' cliccando sul pulsante!

Area di sosta attrezzata presso la Residenza Le Saline, via della Salina 3, Lido di Spina (FE). Immersa nel verde e nella tranquillità delle Valli di Comacchio, vicinissima al mare e ai Lidi, l’area di sosta camper Le Saline è un luogo di pace ed armonia. Per informazioni: Marziano, 3475253398

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia il tuo 'Like' cliccando sul pulsante!

Brisighella (RA)

Area sosta attrezzata Camper, Piazza Donatori di Sangue. Tariffa: 24 h / € 10,00 Colonnine per elettricità a moneta. 18/20 posti. Per informazioni contattare la Pro Loco Brisighella, tel. 0546 81166

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia il tuo 'Like' cliccando sul pulsante!

Lazise

Campeggio Comunale “Camping Lazise”, in centro storico, viale Roma 7, Lazise. Tel. 0457580020

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia il tuo 'Like' cliccando sul pulsante!

Orvieto

Il parcheggio per camper più vicino al centro è dietro alla caserma Piave.

L’area di sosta più vicina al centro è ad Orvieto Scalo, in via della Direttissima, a 500 m dall’uscita dell’autostrada A1. Area di sosta attrezzata illuminata, con carico e scarico, servizi igienici, elettricità.

Tariffe: 24 h/€ 15,00, 6/8 h/ € 10,00; solo carico e scarico € 5,00; tariffa oraria € 2,00

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia il tuo 'Like' cliccando sul pulsante!

Alberobello e Matera

Potete trovare alcune informazioni utili nella relativa sezione in fondo all’articolo “Puglia e Basilicata, dall’Emilia Romagna in toccata e fuga“.

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia il tuo 'Like' cliccando sul pulsante!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Filter by Categories
Articoli in evidenza
Basilicata
Campania
Campeggi & c.
Camper
Camper, roulotte e tenda
Centro
Città
Di tutto un pò
Dicembre 2018
Emilia-Romagna
Emilia-Romagna
Eventi e Raduni
Isole
Lago
Lazio
Lombardia
Marche
Mare
Montagna
News
Nord
Notizie di cronaca
Novembre 2018
Piemonte
Pleinair lifestyle
Pleinair tech
Puglia
Puglia
Salone del Camper 2017, Parma
Sardegna
Sardegna
Sicilia
Speciale Carnevale 2018
Speciale Pasqua 2018
Speciale Turismo & Outdoor Parma 2018
Spunti di viaggio
Sud
Tenda e c.
Toscana
Trentino-Alto Adige
Umbria
Veneto
Veneto

Categorie

Archivi