Un fine settimana a zonzo per la Toscana, fra borghi medievali e città note in tutto il mondo per le loro bellezze artistiche e architettoniche: Lucca e Pisa

Abitare a Bologna ha un grandissimo vantaggio: avere nel raggio di 200 km dei posti bellissimi da poter visitare in giornata o per un weekend. Decidiamo di sconfinare in Toscana, alla ricerca di cibo per gli occhi, per la pancia e buon vino da acquistare e ci dirigiamo verso Montecarlo, no, non il principato, ma un borgo medievale fortificato che si trova nella Piana di Lucca, famoso per la produzione del vino DOC Montecarlo e dell’olio extravergine di oliva.

Il borgo di Montecarlo è davvero piccolo, ma il centro storico è conservato benissimo ed è racchiuso da una imponente cinta muraria. Si trova sulla sommità di un piccolo colle a cavallo tra la Valdinievole e la Piana di Lucca. Meritano sicuramente una visita la Chiesa Collegiata di S. Andrea risalente al 1300 e la fortezza che purtroppo al momento della nostra visita, il sabato mattina, era chiusa. La fortezza è infatti visitabile il sabato e la domenica pomeriggio dalle ore 15.00 alle ore 19.00 da maggio a ottobre e su prenotazione durante la settimana.

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia il tuo 'Like' cliccando sul pulsante!

Decidiamo quindi di scendere dal borgo e dopo aver acquistato del pane cotto nel forno a legna chiamiamo una azienda vinicola per acquistare delle bottiglie di vino e ci diamo appuntamento. La proprietaria è davvero gentile e dopo averci fatto degustare i suoi prodotti, alla richiesta di un buon posto dove poter mangiare ci prenota un tavolo presso un ristorante nel centro storico di Lucca di sua conoscenza.

La scelta è davvero ottima, il locale davvero particolare, si trova in uno scantinato di un palazzo antico e qui mangiamo alcuni dei piatti tipici di Lucca: i Tordelli lucchesi e il Buccellato un dolce servito in “maniera rivisitata”  sotto forma di zuccotto.

Con la pancia piena facciamo un giro per Lucca, ci infiliamo nelle strette stradine del centro storico senza avere delle mete precise. Semplicemente ci godiamo la passeggiata e finiamo con vedere l’immancabile piazza dell’Anfiteatro, la Torre Guinigi sulla cui sommità si trova un giardino pensile, la casa natale di Giacomo Puccini, la piazza del Duomo con la Cattedrale di San Martino e la Chiesa di San Michele.

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia il tuo 'Like' cliccando sul pulsante!

Il pomeriggio è ormai inoltrato e complici le temperature non proprio miti decidiamo di ritirarci e di goderci la serata al calduccio.

La domenica mattina partiamo alla volta di Pisa percorrendo la SS12. Vi consiglio di percorrere questa strada per godere del meraviglioso colpo d’occhio sulla pianura e sulla città poco prima di giungere a San Giuliano Terme.

Per quanto riguarda Pisa, beh, credo non abbia bisogno di presentazioni. La mole di turisti presente ne era testimone. Ci dirigiamo verso la Porta Santa Maria Pisa per accedere alla famosissima Piazza dei Miracoli ma veniamo attirati dal cimitero ebraico che si trova lì accanto e che scopriamo essere uno dei cimiteri ebraici più antichi del mondo. Per alcuni potrebbe essere strano visitare un cimitero, ma quando si tratta di un cimitero storico, vi posso assicurare che al suo interno spesso potrete trovare custodite vere e proprie opere d’arte.

Piazza dei miracoli è un incredibile colpo d’occhio anche per chi, come noi, c’era già stato. Se avrete la fortuna, come noi, di vederla in una giornata limpida vedrete quanto il sole riesca a fare risaltare i colori e il bianco marmoreo del battistero, del duomo, del camposanto e della torre.

Decidiamo di acquistare un biglietto cumulativo (8 €) che ci permette la visita del Battistero, del Camposanto e del Museo delle Sinopie. Con l’acquisto del biglietto è compresa anche la visita alla Cattedrale senza indicazione di orario. Se volete accedere solo alla Cattedrale dovrete comunque recarvi in biglietteria dove vi lriasceranno un biglietto gratuito ma con indicato l’orario per l’accesso. Tralasciamo la salita alla Torre di Pisa, sia per il prezzo (18 €) che per la lunga fila che occorrerebbe fare.

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia il tuo 'Like' cliccando sul pulsante!

Nel pomeriggio mangiamo qualcosa di veloce in una paninoteca nei pressi della Piazza dei Miracoli, facciamo ancora qualche passo per il centro di Pisa e poi decidiamo di tornare a casa appagati da questo bellissimo weekend.

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia il tuo 'Like' cliccando sul pulsante!

Info utili e link pubblicitari

Dove sostare con il camper, la caravan e la tenda

Scopri sul Portale Genius Camping dove sostare a Montecarlo, Lucca e Pisa

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia il tuo 'Like' cliccando sul pulsante!

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia il tuo 'Like' cliccando sul pulsante!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Filter by Categories
Articoli in evidenza
Basilicata
Campania
Campeggi & c.
Camper
Camper, roulotte e tenda
Centro
Città
Di tutto un pò
Dicembre 2018
Emilia-Romagna
Emilia-Romagna
Eventi e Raduni
Isole
Lago
Lazio
Lombardia
Marche
Mare
Montagna
News
Nord
Notizie di cronaca
Novembre 2018
Piemonte
Pleinair lifestyle
Pleinair tech
Puglia
Puglia
Salone del Camper 2017, Parma
Sardegna
Sardegna
Sicilia
Speciale Carnevale 2018
Speciale Pasqua 2018
Speciale Turismo & Outdoor Parma 2018
Spunti di viaggio
Sud
Tenda e c.
Toscana
Trentino-Alto Adige
Umbria
Veneto
Veneto

Categorie

Archivi