immagine iscrizione newsletter

Nei mesi di aprile e maggio il pesce azzurro sarà il protagonista di eventi in diverse parti della nostra Italia.

Sicuramente l’arrivo della bella stagione invita a vivere all’aperto e risveglia le località marittime, ma alla base di tutto ci sono le grandi caratteristiche di questa varietà ittica.

Secondo il parere di molti alimentaristi, il pesce azzurro non dovrebbe mai mancare in una dieta sana perché possiede molte proprietà nutrizionali.

Photo credits: www.almeglio.it

Prima fra tutte le sue caratteristiche è la facilità nell’essere digerito, ma soprattutto è molto ricco elementi come selenio, calcio, iodio, fosforo, potassio, fluoro, zinco, vitamine A e B e omega 3.

Questi ultimi sono i cosiddetti “grassi buoni” ovvero quelli che servono per far diminuire il colesterolo e curano la salute del cuore e dell’apparato circolatorio.

Non si depositano sui fianchi, non fanno ingrassare e, a differenza del grasso della carne che invece ostruisce le arterie, fungono da elementi ottimi per prevenire tumori al colon e al pancreas.

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia il tuo 'Like' cliccando sul pulsante!

Ma cosa si intende per pesce azzurro e quali sono le specie? Innanzi tutto, il pesce azzurro si riconosce per determinate caratteristiche fisiche: squame colorate di blu sul dorso e argentee sulla pancia. I più famosi sono  Alice, Sgombro, Tonno, Palamita e Pesce Spada, anche se quest’ultimo non fa parte della specie azzurra, ma rientra nella categoria per il fatto d’esser ricco di omega3.

Meno famosi e più stagionali sono anche Aringa, Costardella, Ricciola, Cicerello, Sardina e Bianchetti.

Infine come cucinare il pesce azzurro. Innanzi tutti al vapore o al cartoccio. Molte specie si possono acquistare in scatola, ma sono preferibili al naturale senza aggiunta di olio che li rende grassi e pesanti da digerire. Il fritto in questi casi non è adatto perché ne altera le proprietà.

Un Mare di Gusto San Vincenzo (LI)

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia il tuo 'Like' cliccando sul pulsante!

Si chiama “Un Mare di Gusto” ed è l’evento che festeggia il pesce azzurro e la Palamita. Si svolge il 19 e 20 maggio sulla Costa degli Etruschi in Toscana, a San Vincenzo (LI).

Giunta alla sua 18esima edizione la manifestazione ha come obiettivo valorizzare gli aspetti gastronomici, culturali e tradizionali del pesce azzurro, ovvero quei pesci che hanno il dorso blu scuro e il ventre argentato. L’acciuga o alice, il cicerello, la costardella, il pesce sciabola, il pesce spada, la ricciola, la sardina, lo sgombro, lo spratto, il sugherello e ovviamente la palamita sono tutti pesci azzurri. E proprio quest’ultima, un ottimo pesce con grande valore nutrizionale, simile allo sgombro sarà oggetto di laboratori a tema per adulti e bambini, di degustazioni e percorsi creati ad hoc e approfondimenti enograstronomici, artistici, durante tutta la manifestazione.

Azzuro come il pesce, Cesenatico (FC)

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia il tuo 'Like' cliccando sul pulsante!

Dal 28 aprile al 1° maggio 2018 a Cesenatico lungo il porto, si svolgerà la 18^ edizione di “Azzurro come il pesce”, un evento gastronomico dedicato proprio al pesce azzurro.

Tanti saranno gli stand delle associazioni di pescatori e volontariato e dei cuochi dell’ Associazione Ristoratori di Cesenatico che prepareranno alcuni piatti tipici della cucina marinara romagnola: spiedini di pesce, fritto misto dell’Adriatico, passatelli al brodo di pesce sono solo alcuni esempi.

Ovviamente ingrediente esclusivo sarà il pesce dell’Adriatico, talmente esclusivo che è stato stilato un disciplinare estremamente dettagliato sulle specie ittiche che si potranno commercializzare in modo da non ammette l’utilizzo da parte degli operatori presenti di pesce di importazione.

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia il tuo 'Like' cliccando sul pulsante!

Info utili e link pubblicitari

Dove sostare con il camper a San Vincenzo (LI)

Io vi consiglio l’Agricamper L’Orticillo, a 25 km da San Vincenzo, e l’Agricampeggio Nonna Stella, a 23 km da San Vincenzo.

Cliccando qui potete trovare tutti i campeggi, agricampeggi ed aree attrezzate nel raggio di 25 km da Livorno, in ordine di distanza.

Dove sostare con il camper a Cesenatico (FC)

Io vi consiglio l’Area Camper Cesenatico.

Cliccando qui potete trovare tutti i campeggi, agricampeggi ed aree attrezzate nel raggio di 20 km da Cesenatico, in ordine di distanza.

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia il tuo 'Like' cliccando sul pulsante!