immagine iscrizione newsletter

Camper sfrenato si sposta da solo: per fortuna nessun danno.

Immaginate di tornare a casa di notte e trovare un camper che arriva bello bello e si piazza davanti al vostro ingresso. Scendereste inferociti con l’autista, giusto? E’ ciò che è successo ad Ancona, nello scorso weekend. Senza potere prendere a male parole nessuno, però, perché il camper era senza autista. Il malcapitato ha chiamato le forze dell’ordine che hanno rintracciato in breve tempo il proprietario del camper, che si era per così dire “sfrenato” (in tutti i sensi proprio), rimanendo poi bloccato su un’aiuola spartitraffico. E’ andata benissimo, perché il “camper animato” avrebbe potuto centrare altre auto o persone.

Morale: marcia inserita e freno a mano tirato, sempre. Ve lo dico per esperienza. Esperienza personale. Con l’auto. Sono uscita da un negozio e ho pensato: mi hanno rubato la macchina!!! Con un certo senso di disorientamento, con in mano una gabbia con un criceto (ero andata in un negozio di animali per fare una sorpresa a mia figlia), mi sono guardata intorno per poi “scoprire” che la mia auto aveva attraversato la strada, passando accanto alla fermata dell’autobus, e fermandosi (sarebbe più corretto dire schiantandosi viste le condizioni del posteriore dell’auto…) contro un palo. Una strada di Bologna trafficatissima. E’ andata bene, anzi benissimo. Da allora, controllo due volte di avere lasciato la marcia inserita e il freno a mano tirato 😉

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia il tuo 'Like' cliccando sul pulsante!