Il Santuario di San Luca - Vista da Sasso Marconi

Uno dei luoghi da non perdere quando ci si reca in visita alla città di Bologna è sicuramente il santuario di San Luca. Lo si può riconoscere facilmente arrivando in città con l’autostrada da dove si può notare la sua sagoma svettare sulla cima del colle della Guardia.

I bolognesi, credenti e non, provano un grande amore nei confronti di San Luca. Questa basilica rappresenta sicuramente uno dei simboli della città di Bologna assieme a Piazza Maggiore, San Petronio, il Nettuno, le due torri e Piazza Santo Stefano con le sue sette chiese.

Dall’alto del colle della Guarda il santuario di San Luca sembra quasi un faro per chi dopo un viaggio si appresta a rientrare a casa e il suo scorgerlo in lontananza crea una sorta di conforto. Fioretto tipico del bolognese in cerca di qualche grazia è quello di raggiungere il santuario a piedi. Come?

Bologna è famosa in tutto il mondo per i suoi portici, entro le mura se ne contano 38 Km, poteva quindi la strada che porta a San Luca essere allo scoperto?

Il santuario di San Luca - Portici

Come raggiungere il Santuario di San Luca da Bologna

Partendo da Porta Saragozza, arrivando poi all’arco del Meloncello, oltre 600 arcate conducono sino a San Luca lungo un portico risalente al 1674 unico nel suo genere che con i suoi 3.796 metri di lunghezza raggiunge ininterrottamente fino ai 300 metri di altitudine del colle della Guardia.

Il percorso inizia con un tratto pianeggiante di circa un chilometro e mezzo per poi trasformarsi in una lunga salita, a tratti con gradini (sono circa 500), a partire dal “Meloncello”.

Arco del Meloncello

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia il tuo 'Like' cliccando sul pulsante!

Per percorrere tutto il portico considerate almeno una quarantina di minuti fino ad un’ora nel caso siate appassionati di fotografia, gli scorci da immortalare sono davvero numerosi. Ricordate assolutamente di indossare calzature comode.

Il santuario di San Luca - portico

In alternativa, per raggiungere il colle della Guardia e la basilica, da qualche anno è in funzione un trenino turistico a pagamento denominato “San Luca Express” con partenza dalla centrale Piazza Maggiore.

Santuario di San Luca - San Luca express

Dall’aprile del 2017 , grazie all’associazione no profit “Succede solo a Bologna”, è possibile salire sul terrazzo panoramico del Santuario di San Luca. Per raggiungere la sommità bisogna percorrere un centinaio di gradini su una antica scala a chiocciola che porterà fino al sottotetto di San Luca.

Dal terrazzo è possibile avere una vista che spazia dalla città di Bologna fino a Casalecchio. L’accesso alla terrazza costa 5€ per gli adulti 3€ per i ragazzi dai 10 ai 18 anni e per gli over 6, gratis per i ragazzi sotto i 10 anni e per disabili.

I proventi dell’iniziativa vengono utilizzati per il restauro dei portici e del Santuario di San Luca.

Il santuario di San Luca - Terrazzo san luca sky experience

Curiosità sul santuario di San Luca:

  • Il santuario di San Luca costruito tra il 1723 e il 1757, così come il meloncello, sono tra le poche strutture nella città di Bologna il cui esterno è palesemente in stile barocco.
  • Il santuario di San Luca - santuarioSi narra che le arcate che conducono a San Luca siano 666. Il porticato simboleggerebbe il demonio sotto forma di serpente che viene schiacciato dalla madonna rappresentata dal santuario. In realtà pare sia difficile quantificare esattamente le arcate.
  • La madonna di San Luca è raffigurata in un’icona che ogni anno viene portata in processione fino alla cattedrale di San Pietro in via Indipendenza nel centro storico di Bologna e qui viene conservata per una settimana. La leggenda narra che le processioni nel corso dei secoli vennero utilizzate dalla popolazione per chiedere la cessione di forti piogge che rischiavano di distruggere le coltivazioni o forti piogge per combattere la siccità. Fatto sta che ad oggi, quando “la madonna scende”, il rischio di pioggia rimane molto elevato.
  • Dagli anni trenta fino al 1976 era in funzione una funivia che dalla croce di Casalecchio conduceva fino al santuario di San Luca.

Amanti del trekking? Scopri il Parco Storico di Monte Sole (BO)  o il percorso sul Monte Vettore

Info utili e link pubblicitari

Scopri sul portale Genius Camping dove sostare col camper nella zona di Bologna

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia il tuo 'Like' cliccando sul pulsante!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Filter by Categories
Articoli in evidenza
Basilicata
Campania
Campeggi & c.
Camper
Camper, roulotte e tenda
Centro
Città
Di tutto un pò
Dicembre 2018
Emilia-Romagna
Emilia-Romagna
Eventi e Raduni
In vacanza con gli amici a 4 zampe
Isole
Lago
Lazio
Lombardia
Marche
Mare
Montagna
News
Nord
Notizie di cronaca
Novembre 2018
Piemonte
Pleinair lifestyle
Pleinair tech
Prodotti e accessori
Puglia
Puglia
Salone del Camper 2017, Parma
Sardegna
Sardegna
Sicilia
Speciale Carnevale 2018
Speciale Pasqua 2018
Speciale Turismo & Outdoor Parma 2018
Spunti di viaggio
Sud
Tenda e c.
Toscana
Trentino-Alto Adige
Umbria
Veneto
Veneto

Categorie

Archivi