Fioritura a Castelluccio di Norcia - Copertina

La fioritura a Castelluccio di Norcia sta iniziando, lo spettacolo fatto dai colori della natura vi sta aspettando.

Quello della fioritura alla piana di Castelluccio di Norcia è uno spettacolo che bisogna vedere almeno una volta nella vita. Vista la particolarità di questa annata la fioritura sta iniziando ora (giugno 2019) e potrebbe quindi essere una buona idea organizzare un fine settimana per godere di un panorama fatto di una moltitudine di colori. Se aggiungiamo inoltre che raggiungere da turisti queste zone duramente colpite dal sisma del 2016 è una boccata di ossigeno per tutte le persone che nonostante infinite difficoltà stanno portando avanti le loro attività, beh, sicuramente vi renderete conto che questo è un viaggio che vale veramente la pena fare.

Fioritura a Castelluccio di Norcia - Fiori infestanti

La zona della piana di Castelluccio o del Pian Grande si trova a pochi chilometri da Norcia e alle pendici del Monte Vettore, dove gli amanti del trekking possono cimentarsi su svariati percorsi. Questa zona gode di un clima davvero particolare, con grandi escursioni termiche, particolarmente freddo (in questa zona la media è di 10° per la temperatura massima) e poco piovoso.

Grazie a questa particolarità climatica nel corso degli anni in questa zona si è sviluppata e selezionata una particolare qualità di lenticchia che vanta il marchio IGP. Quelle che si vedono fiorire non sono unicamente le piante di lenticchie, ma una moltitudine di specie vegetali di vario tipo. Si tratta di vere e proprie piante infestanti che in altre zone verrebbero estirpate e combattute, ma che qui a Castelluccio, oltre a regalare uno scenario degno di un quadro impressionista donano al terreno umidità e fanno sì che i nutrienti del suolo non vadano dispersi a causa del forte drenaggio del terreno.

La fioritura generalmente inizia durante i primi giorni di maggio e si protrae fino a luglio. La fioritura delle piante presenti nella piana non è simultanea e quindi recarsi a Castelluccio di Norcia in periodi diversi regalerà ogni volta sfumature di colori diversi. La bellezza di questo luogo riesce a far rimanere a bocca aperta grazie ad un ritmo che pare rallentato e alla possibilità di poter osservare animali che pascolano placidamente.

Fioritura a Castelluccio di Norcia - Cavalli al pascolo

Una ulteriore particolarità della Piana di Castelluccio è la presenza di un bosco di conifere a forma di Italia. Questo bosco risale al 1961 e venne creato in occasione della Festa della Montagna che si tenne proprio sul Pian Grande sulle pendici del monte Poggio di Croce. La piantumazione avvenne su proposta dell’allora Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali Mariano Rumor per festeggiare il centenario dell’Unità d’Iitalia.

Fioritura a Castelluccio di Norcia - Bosco di conifere

Il borgo di Castelluccio di Norcia è purtroppo stato distrutto per buona parte durante il sisma del 2016. Ad oggi solo 2 attività sono riuscite a riaprire, proprio ad Aprile 2019, in quello che resta del centro storico del vecchio borgo, tutti gli altri produttori e commercianti si sono ingegnati con strutture mobili come ad esempio furgoncini e prefabbricati. Andare a visitare la Fioritura a Castelluccio di Norcia contribuirà a sostenere l’economia degli abitanti del luogo e ci raccomandiamo di rispettare la bellezza della piana senza calpestare i campi.

Come raggiungere la Fioritura a Castelluccia di Norcia

Dopo il terremoto del 2016 per percorrere le strade che portano a Castelluccio di Norcia bisogna attenersi a specifici orari:

Per chi proviene dall’Umbria: Da Norcia la SP477 è aperta tutti i giorni dalle 5.30 alle 21.30, prestare attenzione in quanto alcuni tratti sono a senso unico alternato

Dalla Salaria: bisogna salire verso Arquata del Tronto, attraversare Pretare sino a giungere Forca di Presta da dove si gode una vista sulla Piana

Per chi proviene dalle Marche:  La SP136 che ha maggiormente subito danni durante il terremoto e che porta da Castelsantangelo sul Nera a Castelluccio verrà aperta con una apertura limitata è in modalità provvisoria con le seguenti modalità:

  • da metà giugno ad ottobre solo la domenica
  • da fine giugno a fine agosto dalle 8.00 alle 21.00 a senso unico alternato.
  • aperta per tutta la settimana di ferragosto.

Fotografie di Chiara C. 

Info utili e link pubblicitari

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia il tuo 'Like' cliccando sul pulsante!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Filter by Categories
Articoli in evidenza
Basilicata
Campania
Campeggi & c.
Camper
Camper, roulotte e tenda
Centro
Città
Di tutto un pò
Dicembre 2018
Emilia-Romagna
Emilia-Romagna
Eventi e Raduni
In vacanza con gli amici a 4 zampe
Isole
Lago
Lazio
Lombardia
Marche
Mare
Montagna
News
Nord
Notizie di cronaca
Novembre 2018
Piemonte
Pleinair lifestyle
Pleinair tech
Puglia
Puglia
Salone del Camper 2017, Parma
Sardegna
Sardegna
Sicilia
Speciale Carnevale 2018
Speciale Pasqua 2018
Speciale Turismo & Outdoor Parma 2018
Spunti di viaggio
Sud
Tenda e c.
Toscana
Trentino-Alto Adige
Umbria
Veneto
Veneto

Categorie

Archivi