In questo articolo parliamo di due prodotti autunnali, che non possono mancare sulla nostra tavola “itinerante”: i funghi e la zucca. Scopriamo nelle prossime righe, dove, come e perché mangiarli.

Eccoci arrivati al secondo appuntamento con i prodotti della terra, legati al mese che stiamo vivendo: Novembre.

L’arrivo del freddo e delle giornate sempre più corte, stimolano il consumo di piatti caldi che si prestano a essere cucinati con ingredienti sostanziosi. I due cibi simbolo di questo periodo dell’anno, che possono essere usati anche come ornamenti al centro delle tavole, sono i funghi e la zucca.

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia il tuo 'Like' cliccando sul pulsante!

La zucca

Frutto simbolo dell’autunno, la zucca fa parte della famiglia delle cucurbitacee, ed è quindi una parente stretta di zucchine, cetrioli e angurie. Sicuramente sostanziosa nel sapore e regina indiscussa di piatti appetitosi, sappiate che potrete mangiarla senza sentirvi troppo in colpa! Diversamente da quanto si possa pensare contiene infatti solamente 18 calorie ogni 100 grammi e potrete usarla per dare un sapore diverso ai vostri minestroni nel caso siate a dieta. Nonostante il suo sapore dolciastro contiene pochi zuccheri ed è quindi adatta persino all’alimentazione dei diabetici; diversi studi hanno anzi confermato le sue proprietà antidiabetiche e antipertensive.  Dai suoi semi, che possono essere consumati come snack, viene ricavato un olio dal sapore gradevole ingiustamente poco utilizzato nella nostra cucina, che ha molteplici effetti benefici tra cui effetti antiossidanti e di protezione del cuore. Questo olio viene utilizzato inoltre nel mondo della cosmesi per la produzione di creme per il viso e maschere per capelli.

Nel campo culinario, la polpa della zucca ha un’alta versatilità. Spesso si priva della buccia, ma sappiate che si può mangiare anche quella! Il sapore è meno deciso ma altrettanto buono.

Diversi sono i metodi di cottura: al vapore, bollita o grigliata nel forno. Tagliata a tochetti è ottima per preparare zuppe e minestroni dal gusto insolito, oppure può essere cucinata in padella, condita come le patate o addirittura mischiata ad esse. Si possono ricavare paste ripiene, risotti, dolci, marmellate, ma anche salse che possono accompagnare diversi tagli di carne. La cottura della zucca è un po’ lunga, ma se la preparate per tempo, magari cuocendola al forno (metodo che io preferisco) potrete riporla in un contenitore e poi portarla in camper dove sarà solamente da scaldare.

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia il tuo 'Like' cliccando sul pulsante!

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia il tuo 'Like' cliccando sul pulsante!

I funghi

Al mondo esistono tantissime specie di funghi, si parla di decine di migliaia di tipologie diverse, ma come ben saprete, non tutti sono commestibili. Dopo una giornata di pioggia, nei boschi, è facile imbattersi in funghi appena nati, ma se non siete degli esperti evitate di coglierli. Alcuni di essi possono essere tossici e altri persino letali per l’uomo. Potrete inoltre rischiare di incorrere in multe salate, ogni singola regione ha infatti regole specifiche per la raccolta che, nella maggior parte dei casi, può essere fatta previo il pagamento di una “tassa” o l’acquisto di un tesserino. Nel caso in cui ne raccogliate durante una passeggiata nel bosco e non siate sicuri della loro commestibilità, il nostro caldo consiglio è quello di sottoporli al controllo di una della Asl presenti sul territorio.

I funghi sono veri e propri microorganismi che per sopravvivere devono legarsi ad altri organismi traendo da questi ultimi nutrimento e forza. Ricchi di minerali come fosforo e potassio, sono alimenti poco calorici e molti utili per il sistema immunitario.

In cucina i funghi posso essere utilizzati freschi, secchi o surgelati. I funghi freschi o essiccati presentano in assoluto le caratteristiche nutrizionali migliori. I funghi secchi, prima di essere consumati, devono essere reidratati; per fare questa operazione basta immergerli in acqua tiepida per mezz’ora prima di procedere alle preparazioni dei piatti.

La possibilità di essiccare o di surgelare i funghi rende questo alimento disponibile lungo tutto il corso dell’anno; in questa maniera, in ogni stagione è possibile trarre vantaggio dalle loro caratteristiche benefiche. Se acquistate funghi freschi, fate attenzione che siano privi di muffe e che sia la testa che il gambo non siano molli, ma ben sodi.

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia il tuo 'Like' cliccando sul pulsante!

Info utili e link pubblicitari

Ecco alcune sagre e feste in giro per l’Italia dove potrete gustare specialità a base di Zucca e Funghi.

 

  • In Puglia si festeggia il Re della Murgia: il Fungo Cardoncello.

Cinque le date in località differenti in cui cultura, folklore, odore e sapori dell’Alta Murgia, animeranno il centro storico delle rispettive città.

www.sagradelcardoncello.com

Area camper Via Scarlatti, 70037 Ruvo di Puglia

Agri Biologica delle Murge Piazza Immacolata, 18 – Contrada Dolcecanto di Gravina in Puglia

 

  • In Piemonte Sagra della Zucca di Santena (TO)

Dal 18/11/2017 al 19/11/2017. Due giorni per imparare a cucinare e degustare questo frutto ricco di molti benefici.

Per maggiori informazioni: Email:  prolocosantena@gmail.com  http://www.prosantena.it/zucca

Camping Bella Torino Via Grange, 71 – 10044 Pianezza (TO)

Area Sosta Camper – Grinto –Corso Trieste, 94, 10024 Moncalieri TO

 

  • In Sicilia la Festa Funghi & Zucca a Casalvecchio Siculo (ME)

La terza edizione di questa festa si svolgerà il 18 e 19 Novembre. Un’occasione per visitare il Borgo collinare ed i suoi beni architettonici, come la Cattedrale di S.Onofrio Anacoreta, la Chiesa Barocca della S.S. Annunziata, la Chiesa di S. Nicolò, ed il Museo e allo stesso tempo degustare tra stand un binomio culinario tutto autunnale.

Per maggiori informazioni https://www.facebook.com/ProLocoCasalvecchio.it/

Camping La Focetta Contrada Siena, 40, 98030 Sant’Alessio Siculo ME

 

  • In Lombardia, a Gonzaga (MN) “Di Zucca in Zucca”

Da Mercoledì 06 Settembre a Venerdì 08 Dicembre 2017 a Gonzaga (MN) si svolge la 21° edizione di “Di zucca in zucca” in occasione della nomina di Mantova come capitale italiana della cultura, che non è da intendersi esclusivamente in senso letterario, storico, artistico e scientifico, ma anche alla cultura della terra e della cucina. La zucca, in questo senso, è emblema mantovano per eccellenza, e fu proprio per celebrarla degnamente che 21 anni fa nacque Di zucca in zucca. Un evento che dura tre mesi e che coinvolge la campagna e la città, con menù di zucca e feste a tema.

Area Camper Sparafucile Via Legnago, 46100 Mantova MN

Area Camper Grazie di Curtatone Via della Fiera, 11, 46010 Grazie MN

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia il tuo 'Like' cliccando sul pulsante!

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia il tuo 'Like' cliccando sul pulsante!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Filter by Categories
Articoli in evidenza
Basilicata
Campania
Campeggi & c.
Camper
Camper, roulotte e tenda
Centro
Città
Di tutto un pò
Dicembre 2018
Emilia-Romagna
Emilia-Romagna
Eventi e Raduni
Isole
Lago
Lazio
Lombardia
Marche
Mare
Montagna
News
Nord
Notizie di cronaca
Novembre 2018
Piemonte
Pleinair lifestyle
Pleinair tech
Puglia
Puglia
Salone del Camper 2017, Parma
Sardegna
Sardegna
Sicilia
Speciale Carnevale 2018
Speciale Pasqua 2018
Speciale Turismo & Outdoor Parma 2018
Spunti di viaggio
Sud
Tenda e c.
Toscana
Trentino-Alto Adige
Umbria
Veneto
Veneto

Categorie

Archivi